Le piscine fuori terra

Avete sempre sognato una piscina nel vostro giardino ma l’idea di vedere un immenso cratere nel vostro
prato all’inglese vi fa rabbrividire più degli schizzi d’acqua fresca? Avete mai pensato a una piscina fuori
terra? Cioè una piscina semplicemente poggiata sul terreno che non richiede quasi nessun lavoro di
manodopera e soprattutto nessun tipo di scavo.

Esistono due grandi tipologie di piscine fuori terra: le piscine gonfiabili, che possono essere con o senza
sostegno, e le piscine rigide, solitamente in PVC Laminato, che sono necessariamente con sostegno. Le
piscine fuori terra rigide sono reperibili anche in plastica, acciaio, legno di pino impregnato o fibra di vetro.

Le piscine gonfiabili, a meno che non siano dotate di sostegni, sono più soggette a rottura e sono anche
meno stabili, per cui richiedono delle superfici lisce e perfettamente pianeggianti. Hanno però il vantaggio
dell’economicità e della facilità di installazione. Sono adatte al divertimento soprattutto dei bambini:
coloratissime e con le forme e dimensioni più bizzarre, sono per i bambini una grande forma di
divertimento.

Le piscine gonfiabili, a meno che non siano dotate di sostegni, sono più soggette a rottura e sono anche
meno stabili, per cui richiedono delle superfici lisce e perfettamente pianeggianti. Hanno però il vantaggio
dell’economicità e della facilità di installazione. Sono adatte al divertimento soprattutto dei bambini:
coloratissime e con le forme e dimensioni più bizzarre, sono per i bambini una grande forma di
divertimento.

Le piscine rigide vantano una maggiore resistenza e di solito anche una migliore stabilità e affidabilità,
anche se il montaggio richiede un tempo maggiore rispetto ai modelli gonfiabili e di solito anche il prezzo
tende a essere superiore.

I prezzi, in generale per le piscine fuori terra, variano da meno di 500 euro, fino a più di mille euro per le
piscine di una certa altezza. Per farvi un’idea date un’occhiata al catalogo Bestway. http://www.bestwayglobal.
com/it/agp.asp

Ricordate, dunque, di includere la piscina quando richiedete il preventivo per la progettazione del vostro
giardino; un giardiniere professionista saprà consigliarvi e indirizzarvi sulla tipologia di piscina più adatta al
vostro giardino.